Altre iniziative

>Il Programma Giovani Funzionari delle Organizzazioni Internazionali, noto anche come Programma JPO, è un’iniziativa finanziata dal Governo Italiano attraverso la Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) e l’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS) e curata dal Dipartimento degli Affari Economici e Sociali delle Nazioni Unite (UN/DESA).

Il Programma permette a giovani italiani qualificati di avere un’esperienza formativa e professionale nelle organizzazioni internazionali per un periodo di due anni.

Lo scopo del Programma è duplice. Da una parte favorisce le attività di cooperazione delle organizzazioni internazionali associando giovani funzionari ad iniziative di sviluppo; dall’altra consente a giovani interessati alle carriere internazionali di compiere esperienze rilevanti che nel futuro ne potrebbero favorire il reclutamento da parte delle organizzazioni stesse o in ambito internazionale.

I requisiti necessari per poter accedere alla pre-selezione sono: • Essere nati il o dopo il 1 gennaio 1987 (1 gennaio 1984 se laureati in medicina) • Possedere la nazionalità italiana • Avere un’ottima conoscenza della lingua inglese e italiana • Avere ottenuto uno dei seguenti titoli accademici prima della scadenza per la presentazione delle candidature: - laurea specialistica/magistrale - laurea magistrale a ciclo unico - laurea/laurea triennale accompagnata da un titolo di Master universitario - Bachelor’s degree accompagnato da un titolo di Master universitario. Nell’ambito dell’edizione 2017/2018 del Programma JPO si prevede l’assegnazione di un numero limitato di posizioni a candidati provenienti da alcuni paesi in via di sviluppo (“Least Developed Countries” e paesi prioritari per la cooperazione allo sviluppo italiana). La lista di tali paesi è disponibile sul sito http://www.undesa.it/.

I candidati provenienti da paesi in via di sviluppo dovranno soddisfare i seguenti requisiti per accedere alla preselezione: • Essere nati il o dopo il 1 gennaio 1987 (1 gennaio 1984 se laureati in medicina) • Avere un’ottima conoscenza della lingua inglese (la conoscenza della lingua italiana sarà considerata favorevolmente in sede di valutazione) • Avere ottenuto uno dei seguenti titoli accademici prima della scadenza per la presentazione delle candidature: - laurea specialistica/magistrale - laurea magistrale a ciclo unico - laurea/laurea triennale accompagnata da un titolo di Master universitario - Bachelor’s degree accompagnato da un titolo di Master universitario. Data la natura altamente competitiva del Programma JPO e le crescenti competenze richieste dalle organizzazioni internazionali, le seguenti qualificazioni aggiuntive sono spesso considerate asset importanti in fase di valutazione: ➢ Conoscenza di altre lingue ufficiali delle Nazioni Unite o lingue parlate nei paesi in via di sviluppo ➢ Possesso di ulteriori titoli accademici e/o corsi di formazione rilevanti ➢ Aver maturato una solida esperienza professionale, della durata di almeno un anno ➢ Possesso di alcune capacità/competenze quali orientamento al cliente, lavoro di squadra, comunicazione, responsabilità, pianificazione e organizzazione del lavoro. I candidati dovranno essere motivati e disposti ad adattarsi a diversi ambienti di lavoro. Inoltre, dovranno dimostrare impegno nei confronti dei valori fondamentali delle Nazioni Unite, cioè integrità, professionalità e rispetto della diversità.

La scadenza per l’invio online delle candidature è il 15 dicembre 2017 alle ore 15:00 (ora italiana). Si invita a consultare attentamente la pagina web How to Apply prima di iniziare la compilazione del formulario elettronico relativo al Programma JPO 2017/2018. Le domande di partecipazione dovranno essere inviate online attraverso il sistema di “Online Web Application” (OWA) dell’ufficio UN/DESA di Roma raggiungibile dal sito www.undesa.it. Non verranno accettate domande pervenute per posta, email, fax o consegnate a mano presso l’Ufficio UN/DESA di Roma. A causa dell’elevato numero di candidature previste verranno contattati esclusivamente i candidati preselezionati per le interviste.

Per ulteriori informazioni consultare www.undesa.it o scrivere a JPOinfo@undesa.it.

 

>L’Oréal Italia annuncia l’avvio della sedicesima edizione del premio “L’Oréal Italia per le Donne e la Scienza”, promosso in collaborazione con la Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco.

 

Si confermano sei le borse di studio assegnate, ognuna del valore di € 20.000. Dal 2002 a oggi 76 meritevoli ricercatrici hanno potuto proseguire i propri studi in Italia grazie al premio L’Oréal-UNESCO.

  

A partire dal 16 ottobre le candidature potranno essere inviate attraverso il sito http://forwomeninscience.com Le domande dovranno essere presentate entro e non oltre il 15 gennaio 2018, data a partire dal quale il sistema verrà chiuso. I nomi delle vincitrici verranno comunicati durante la cerimonia di premiazione ufficiale che si terrà a giugno 2018.

 

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito  www.loreal.it.

 

>Premio "Vittorio Bachelet" per Tesi di Laurea - Edizione 2017

l’Istituto “Vittorio Bachelet" bandisce l’Edizione 2017 del Premio “Vittorio Bachelet” per Tesi di Laurea sullo sviluppo e la riforma delle istituzioni democratiche, la partecipazione e la cittadinanza attiva, per favorire e sostenere la ricerca in ambito socio-politico.

Le tesi ammesse sono quelle discusse tra l’1 dicembre 2016 e il 30 novembre 2017. Le domande di partecipazione dovranno essere inviate entro il 09 dicembre 2017.

Il Bando è disponibile all’indirizzo:  http://azionecattolica.it/bachelet/premio-2017, in cui sono indicati i requisiti e le modalità di partecipazione.

 

>Zwick Science Award 2017

Zwick Roell, gruppo internazionale leader nella realizzazione e commercializzazione di macchine di prova materiali, premia la ricerca e l’innovazione. Hai realizzato una tesi di laurea o pubblicato un articolo scientifico legato alle prove materiali?

Partecipa a Zwick Science Award 2017, invia il tuo lavoro entro il 31 dicembre 2017.

Oggetto:

Tesi e/o pubblicazioni scientifiche dedicate all’uso innovativo di macchine di prova e alle prove materiali; particolare attenzione sarà riservata alle candidature in cui l’attrezzatura è stata progettata e realizzata come parte integrante del lavoro di ricerca e analisi.

Destinatari:

Laureati o laureandi, dottorandi, ricercatori e lettori che abbiano realizzato tesi o pubblicato articoli di interesse scientifico relativi alle prove materiali. L’eventuale data di pubblicazione non è essenziale se contenuto e temi del lavoro sono attuali e ancora validi. I lavori possono essere stati svolti con qualsiasi macchina di prova, non necessariamente Zwick. È possibile sottoporre più di un lavoro; è possibile sottoporre anche lavori già inviati per le scorse edizioni del premio (purché ancora attuali e validi).

Premi:

1° premio: Medaglia Paul Roell e 5000 EUR

2° premio: 2000 EUR

3° premio: 1000 EUR

I vincitori saranno premiati durante lo Zwick Academia Day 2018 che si terrà il 15 maggio 2018 a Roma presso l’Università La Sapienza; le spese di viaggio e soggiorno saranno a carico di Zwick Roell.

Per informazioni: Tania Pesalovo - tania.pesalovo@zwick.com - + 39 010 0898708  - http://bit.ly/ScienceAward2017